Un poeta tra gli studenti

Molto spesso si pensa di non avere l’animo poetico. Ma basta una semplice attività creativa come quella svolta durante una lezione di italiano per scoprirlo. Ecco una delle poesie scritte da uno degli studenti del corso di italiano, utilizzando una serie di parole scelte in precedenza.
La pubblichiamo così come è stata scritta.

Questo è un libro di mio viaggio
mangio frutti di autunno come arance,
ascolto musica
che è suonata
da qualcuno giocando la carta,
faccio una passeggiata la città antica,
e faccio le tante foto di uccelli.

Yuriko Sakai

Che ne pensate? Niente male. E voi cosa ne dite?

Comments are closed.