I dolci di Natale preferiti dagli italiani

I dolci natalizi che gli italiani amano mangiare con regolarità dall’8 Dicembre, giorno dell’Immacolata, al 6 Gennaio, giorno della Befana, sono moltissimi e ogni regione ha il suo dolce tipico.
In Lombardia troviamo il Panettone, che è il dolce natalizio per eccellenza insieme al Pandoro. Classico, con i canditi, con farciture alla crema e al cioccolato, il Panettone è senza dubbio uno dei massimi simboli del Natale. Ma quando è il momento della scelta gli italiani si dividono sempre tra il Pandoro di Verona (soffice, profumato alla vaniglia e ricoperto di zucchero a velo) e il Panettone di Milano. C’è chi preferisce l’uno, chi l’altro e chi li assaggia tutti e due.
In Toscana è il Panforte il dolce natalizio tipico, in particolare di Siena. E’ meno soffice del Panettone e Pandoro, ma l’impasto è sempre a base di canditi di agrumi come arance, limoni e cedro. In occasione della visita della Regina Margherita uno speziale preparò un panforte con una copertura di zucchero vanigliato anziché di pepe nero. I senesi l’offrirono alla regina come “Panforte Margherita”, nome col quale questo panforte “bianco”, più delicato, è ancor oggi noto e commercializzato. Da alcuni anni è disponibile anche una versione di Panforte senza canditi ma contenente frutta secca e uva passa. Tipico di Ferrara in Emilia Romagna e di Terni in Umbria è il Panpepato. Prodotto con la combinazione di numerosissimi ingredienti quali: frutta secca e cioè mandorle, pinoli e nocciole; spezie quali pepe, noce moscata e cannella; canditi di agrumi, cioccolato e mosto d’uva. Le noci e il cioccolato non mancano mai tra gli ingredienti dei dolci e si abbinano anche alla pasta, in una ricetta storica e tipica di Orvieto, come ci ha segnalato la cuoca del ristorante “Il Duca di Orvieto”. E’ un piatto freddo che viene preparato condendo la pasta (strangozzi) con noci, zucchero, cioccolato, pangrattato e cannella, che come vuole la tradizione si mangia al ritorno dalla messa di mezzanotte.
Nel Sud Italia per Natale si preparano i dolci fritti e tra questi gli Struffoli napoletani sono forse i più famosi, tanto che ne esistono numerose varianti regionali. Sono delle palline di pasta che vengono fritte in olio e una volta raffreddate vengono ricoperte con miele. Per la decorazione finale si utilizzano canditi e confettini di vari colori. E per finire il Torrone è un dolce natalizio che indifferentemente compare su tutte le tavole italiane.

Comments are closed.