“Ci vediamo alle FOCHE!”

No, non è come state pensando! Ad Orvieto e a Lingua Sì non sono arrivati animali marini o acquatici e neanche un Circo in città per far divertire i bambini. Questa è la frase in dialetto più utilizzata dagli abitanti del posto per invitare o suggerire a parenti e amici un incontro per assistere allo spettacolo pirotecnico (fuochi artificiali) che puntualmente si svolge nelle feste popolari a fine serata.

“Ci vediamo ai Fuochi!”, la frase corretta, non è mai utilizzata da nessuno: tutti per “tradizione”  guardano e invitano “alle foche” i propri amici. E tra botti, allegria, urla e risate è così che si festeggiano gli eventi cittadini.

Frequentare un corso di lingua italiana a Lingua Sì significa scoprire “piccoli segreti” linguistici che da casa, su un libro è impossibile sapere. Essere a conoscenza di questo gioco linguistico permette al turista straniero di trovarsi al posto giusto nel momento giusto!

… quindi ci troviamo … alle foche?…

Comments are closed.